Oftalmologia Pediatrica

<h1>Oftalmologia Pediatrica</h1>

L’oftalmologia pediatrica è quel ramo dell’oculistica che si occupa di riconoscere e trattare tutte le patologie oculari tipiche del neonato e dell’infanzia.

Le patologie pediatriche
Le patologie oculistiche pediatriche sono argomento complesso e un’esauriente spiegazione va oltre lo scopo di questo sito. Le principali patologie oculari pediatriche sono:
difetti refrattivi (miopia, astigmatismo, ipermetropia)

  •   cataratta congenita
  •   glaucoma congenito
  •   patologie corneali congenite
  •   strabismo
  •   ptosi palpebrale congenita
  •   ostruzione congenita del dotto naso lacrimale
  •   anomalie orbitarie (anoftalmo congenito)
  •   retinopatia del prematuro

Per qualsiasi domanda mandateci una mail e riceverete una risposta al più presto.

Il bambino può essere coinvolto da molteplici problemi oculari che possono, con diversa gravità, ostacolare il corretto sviluppo dell’apparato visivo. Le cose più importanti da sapere per i genitori sono:  quando sottoporre il proprio figlio a visita oculistica e quali sono i segni e sintomi che devono indurre un genitore a portare il proprio figlio dall’oculista per una visita pediatrica.

Calendario delle visite consigliate

Alla nascita
Il neonato dovrebbe sempre essere visitato per escludere patologie oculari congenite. Questa valutazione viene svolta spesso dai neonatologi negli ospedali o dai pediatri nei primi giorni di vita del bambino. Se ciò non è stato fatto, in caso di dubbi o di patologie congenite oculari in famiglia un oculista dovrebbe visitare il neonato nei primi giorni di vita. Infatti alcune patologie oculari come la cataratta congenita, il glaucoma congenito, la ptosi congenita e alcuni tipi di strabismo sono già presenti alla nascita. In presenza di queste condizioni è importante effettuare una diagnosi corretta e impostare tempestivamente il trattamento.

Al terzo anno di età
È assolutamente consigliabile che ogni bambino, anche in assenza di sintomi o segni manifesti di patologie oculari, venga sottoposto ad una prima visita oculistica in età prescolare, possibilmente prima del compimento del terzo anno di età. In questa età il difetti più comuni sono lo strabismo e i difetti refrattivi. Viene scelta l’età dei 3 anni perché:

  • il bimbo è sufficientemente collaborante: è possibile diagnosticare le più comuni patologie oculari (strabismo, difetti di refrazione) ed è possibile eseguire il test dell’acuità visiva (non con le lettere dell’alfabeto ma con test alternativi come il test delle “E”)
  • l’apparato visivo è ancora estremamente plastico: ciò consente a pazienti ambliopi (cioè con l’occhio pigro) di recuperare la loro ambliopia se correttamente trattati con occhiali e occlusione.

Prima dell’inizio della scuola elementare (5-6 anni)
Lo scopo di effettuare una visita prima dell’inizio della scuola è quello di verificare lo stato refrattivo del paziente, escludendo la presenza di vizi refrattivi come la miopia, l’astigamtismo e l’ipermetropia che se presenti potrebbero ostacolare lo studio e la corretta partecipazione del bambino alla vita scolastica. Inoltre ha lo scopo di escludere, se il bambino non ha mai effettuato visite oculistiche, la presenza dell’occhio pigro.
Fino all’età di 8 anni infatti l’apparato visivo conserva una certa plasticità ed è possibile intervenire per esempio per trattare un’ambliopia (occhio pigro) fino ad allora misconosciuta.

12

 

Quando far fare una visita oculistica:
segni e sintomi da saper riconoscere

L’occhio storto (strabico)
Nonostante si dica che nei bambini soprattutto molto piccoli, lo strabismo possa essere fisiologico, nessuna forma di strabismo dovrebbe essere considerata fisiologica e ogni paziente con strabismo dovrebbe essere valutato da un oftalmologo pediatra. Alcuni tipi di strabismo sono presenti alla nascita o insorgono nei primi mesi di vita, altri compaiono più tardivamente (2-3 anni). È importante accertare quale tipo di strabismo sia affetto il bambino per impostare il trattamento più adeguato.

L’asimmetria tra i due occhi (o tra le due palpebre)
La sensazione che i due occhi non abbiano le stesse dimensioni o che le due palpebre non siano alla stessa altezza possono essere spia di patologie oculari e dovrebbero essere indagati.

L’occhio rosso
L’occhio rosso (come l’intolleranza alla luce) è un segno che deve sempre destare allarme: è un fenomeno che indica un’infiammazione dell’occhio e che può essere presente in situazioni banali come una congiuntivite o condizioni più serie come ascessi corneali, cheratiti erpetiche, uveiti.

Fastidio alla luce
Un bambino che riferisce un improvviso e continuo fastidio alla luce potrebbe nascondere una forma di congiuntivite allergica, una cheratite o una ferita corneale. Poichè alcune di queste condizioni possono essere estremamente serie, il fastidio alla luce non andrebbe mai sottovalutato quando riferito da un bambino.

Posizioni viziate del capo
I bambini hanno spesso la tendenza ad assumere posizioni “viziate” del capo (come la testa inclinata) per gioco o per attirare l’attenzione. Questo può far parte di atteggiamenti comportamentali del tutto normali. Quando i genitori si accorgono di una posizione viziata del capo e del collo che si ripresenta sempre, costante nella stessa posizione è opportuno rivolgersi al proprio pediatra. Le posizioni anomale del capo possono avere varie origini, tra cui quelle oculari. In questi casi è una forma di strabismo, più o meno manifesta, a indurre il capo e il collo a un atteggiamento compensatorio.

Comments (0)

  1. Ormai è da quasi un anno che portiamo la nostra bimba dal dottor Matteo Sacchi a studio Eye vision. Siamo molto contenti dei progressi della nostra bimba e soprattutto della cordialità e Dell umanità che ogni volta troviamo nel dottor Sacchi.consigliamo a chiunque ne abbia bisogno.anche se da Como ci dividono tanti chilometri noi riteniamo che il dottor Matteo Sacchi sia il numero uno in Italia soprattutto per l ‘umanità che ogni volta dimostra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *